28/02/2021, ore 23:14 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Skip Navigation Links
 HOME 
 FILM 
 NEWS 
 ATTORI e REGISTI 
 COMMUNITY 
 FORUM 

:..ULTIME SCHEDE FILM INSERITE..:

ULTIME NEWS

Prima clip di Godzilla vs Kong


 
  

Dopo i tanti manifesti, iniziamo a mordere la carne di Godzilla vs Kong grazie alla prima clip rivelata in esclusiva da IGN durante un'intervista al regista Adam Wingard.

Il filmato è naturalmente ancora una volta incentrato sulla battaglia marina (o meglio fra il mare e la portaerei) che abbiamo già intravisto nei vari trailer e spot televisivi dedicati al film, eccolo di seguito:

 


Se ci è consentita una prima impressione (che andrà naturalmente verificata di fronte al film finito), non possiamo fare a meno di notare una certa atmosfera alla Lo squalo, che ricorderete essere stato già una fonte di ispirazione per il Godzilla 2014 di Gareth Edwards, il che porta a una soddisfacente chiusura del cerchio.

A tal proposito, ci sono vari dettagli che Wingard ha rivelato. L'esistenza di un puntuale articolo in italiano su IGN ci spinge a non proporre traduzioni di sorta e a rimandare più correttamente alla fonte (potete vedere anche il video con la sua intervista integrale anche in un altro articolo della stessa IGN Italia), ribadiamo solo i punti nodali:

  • Il design di Godzilla non è stato cambiato perché Wingard non sopporta che in occasione dei crossover vengano approntate delle versioni apposite dei personaggi (cita in proposito il Batman di Batman V Superman e dello stesso Kong di Il trionfo di King Kong, che non erano quelli precedentemente noti al pubblico). Quello che dunque vedremo è “il” Godzilla Legendary che già conosciamo.
  • Lo scontro avrà un vincitore chiaro, non finirà in un pareggio.
  • Ci sarà ancora più spazio del solito per i mostri, in quella che Wingard definisce una deriva inevitabile della saga
  • Sembra confermato che Godzilla sarà il “cattivo” della storia, causerà molta distruzione e farà cose “mai viste prima” (in risposta a una domanda se avrà nuove abilità o poteri)
  • Pur essendo il suo primo film PG-13, Godzilla vs Kong prenderà qualche elemento dal background del regista nei film horror.
  • Infine Wingard lascia la porta aperta alla possibilità di futuri sequel, il film non sarà necessariamente l'ultimo della serie, ma come e se proseguirà dipenderà ovviamente dalla risposta del pubblico.


L'intervista a Wingard è resa possibile dal fatto che sono stati superati gli embarghi che finora circondavano il film, quindi possiamo aspettarci nuove rivelazioni in futuro, sebbene l'autore ribadisca la necessità di mantenere il segreto sui colpi di scena della storia. Ad ogni modo, il numero di marzo di Best Movie proporrà un servizio dal set, potete trovarne già un'anticipazione sul sito della rivista stessa.

Concludiamo con 4 nuovi spot tv, alcuni dei quali abbiamo già postato sulla nostra pagina Facebook e che pure presentano dei fotogrammi inediti:

 


 

Godzilla vs Kong: poster dalla Corea!


 
  

Davvero inarrestabile la sequela di poster dedicati a Godzilla vs Kong! Oggi se ne aggiunge infatti ancora un altro, ed è nuovamente l'Asia a farla da padrone dopo l'inaspettato manifesto cinese.

Ci riferiamo al nuovissimo artwork dedicato agli spettatori coreani, ecco qui l'opera:



In una sorta di ideale via di mezzo fra le scelte compiute per il bozzetto internazionale e quello cinese, stavolta i mostri si vedono, ma non chiaramente, essendo in lontananza. Più curioso il fatto che stiano torreggiando sulla città neanche camminassero... sulle nuvole!

Ma non è tutto, la Corea sforna anche un nuovissimo banner con i due avversari e i richiami alle rispettive fazioni, Team Godzilla e TeamKong.

Come sempre potete farci sapere le vostre impressioni e quale, fra i vari comparsi finora, è il vostro poster preferito, attraverso i nostri canali social e il forum.


 

Nuovo poster per Godzilla SP


 
  

Si susseguono i poster in un periodo ricco di anticipazioni per i nuovi titoli collegati all'universo di Godzilla. Dopo il nuovo manifesto cinese di Godzilla vs Kong e la fanart di Jack Poliseno, tocca alla serie animata Punto di singolarità, attesa su Netflix ad aprile!

Il nuovo manifesto, diffuso attraverso i canali promozionali della serie, è un vorticoso collage di personaggi umani e mostruosi:

Spicca in particolare il primo piano di un Godzilla particolarmente grottesco, con multiple file di denti, vediamo il dettaglio:

Il poster segue di pochi giorni un'altra immagine promozionale, in cui vediamo il sauro a figura intera e il suo aspetto appare decisamente più minaccioso:

Aspettiamo insomma di vedere in azione il Re dei mostri e come questi due aspetti si concilieranno all'interno della narrazione.


 

Godzilla vs Kong visto da Jack Poliseno


 
  

Se resta aperta la discussione sui due poster ufficiali al momento disponibili di Godzilla vs Kong, ancora da esplorare è la galassia delle fan art realizzate da professionisti e appassionati.

E chi meglio di Jack Poliseno può aiutarci ad inaugurare il discorso? L'artista pugliese è infatti diventato una piacevole costante di questi appuntamenti per come ha stabilmente seguito tutte le uscite del MonsterVerse, dedicando a ogni film un'apposita creazione.

Naturalmente anche Godzilla vs Kong non fa eccezione, ecco la sua ultima opera:


Come sempre abbiamo chiesto all'artista una dichiarazione, che si sofferma sulla peculiare ispirazione giapponese della creazione:

 

Questa mia nuova fan art ispirata al lungometraggio in uscita GODZILLA VS. KONG affonda le sue radici nell’idioma giapponese, patria natìa del nostro amato lucertolone radioattivo, con un universo cinematografico alle spalle ben strutturato e soprattutto iconico.

Il nuovo MonsterVerse della Legendary ci presenta i nostri amati Kaiju (qui ribattezzati Titani) rivisti e ristrutturati in chiave moderna, ma senza aver messo da parte la tradizione, infatti entrambi i mostri si presentano con le fattezze che li hanno contraddistinti nel corso della loro storia cinematografica.

L’attesa è spasmodica, quindi la creazione di questa mia fan art è un modo per “alleviare” il costante rinvio della pellicola nelle sale, causa pandemia, ma l’uscita del nuovo trailer, ha risvegliato i Titani assopiti che vivono nel nostro spirito.

Un chiaro omaggio al contest nipponico, abbiamo la bandiera giapponese come soggetto principale, con i due mostri ai due angoli, come su di un ring, pronti a battersi per i loro sconosciuti scopi.

Anche la dicitura in alto a sinistra è un chiaro omaggio alle classiche trascrizioni giapponesi, in verticale e leggibile da destra verso sinistra.

A voi!!

Jack Poliseno™

 

Oltre a supportare sempre l'entusiasmo che dimostra verso questo universo, segnaliamo nuovamente il sito ufficiale di Jack Poliseno e la sua pagina Facebook.

Chi volesse invece rivedere le sue precedenti creazioni dedicate al MonsterVerse qui su Fantaclassici, lo può fare ai seguenti link:

Godzilla 2014 (con intervista)

Kong Skull Island

Godzilla II – King of the Monsters


 

Manifesto cinese di Godzilla vs Kong


 
  

Arriva dalla Cina un nuovo manifesto di Godzilla vs Kong, che sceglie un'impostazione completamente opposta rispetto a quello usato per il mercato internazionale (e per quello italiano).

Se infatti, da noi si è scelto praticamente di non mostrare i due colossi (Kong è sfocato sullo sfondo, Godzilla è ridotto a una sola “pinna” simil squalo che esce dall'acqua), al contrario il nuovo bozzetto mostra le creature in tutto il loro splendore:



Di fatto il nuovo bozzetto è costruito per autentiche opposizioni: nella versione “nostra” il punto di vista sulla scena è all'esterno, qui invece è sott'acqua. Nel primo il tempo dell'azione anticipa lo scontro, che qui invece è già in atto. Poi il colore nel manifesto internazionale "taglia" l'immagine in verticale, mentre qui lo fa in orizzontale... insomma, un autentico rovescio della medaglia!

Quale versione preferite? Attendiamo commenti su Facebook e sul forum!


 

Svelato il character design di Planet Prince 2021!


 
  È stato poche ore fa rivelato attraverso l’account twitter ufficiale il character design, come detto ideato da Kia Asamiya, del protagonista di Planet Prince 2021:




Il costume indossato dal principe planetario, interpretato da Sho Higano, appare nella sua foggia del tutto simile a quello originale, con tanto di pettorina e cinturone borchiati e cappuccio aderente al capo con apertura sul davanti per consentirgli di affrontare i nemici “a viso aperto”:




Da notare la K in evidenza sul torace del robot della foto, a indicare probabilmente il luogo di provenienza degli invasori extraterrestri protagonisti di uno degli archi narrativi della serie storica, il Pianeta Krankor, mentre il colore predominante dell'eroe è l’azzurro, come raffigurato in alcune pubblicazioni dell’epoca (da ricordare che la serie è stata girata in bianco e nero) e nell’illustrazione seguente, dipinta sulla confezione di un karuta, gioco di carte tradizionale giapponese:



Segnaliamo infine l’aggiunta al cast di Shinzo Hotta, Shimako Iwai e Kon Aramura (nella foto in basso da sinistra verso destra), i cui ruoli al momento non sono stati resi noti, ma che avevano già partecipato ad alcuni dei precedenti lavori di Minoru Kawasaki.




La discussione sul forum
 

Spot, libri e fumetti per Godzilla vs Kong


 
  

Ancora non abbiamo una data d'uscita italiana, ma nel frattempo la distribuzione di Godzilla vs Kong torna a far parlare di sé, grazie a un nuovo spot (alquanto lungo, oltre un minuto di durata) che presenta un bel po' di scene inedite!

Caricato sull'account Facebook di Legendary, lo spot è solo in inglese, qui lo rivediamo dal canale YouTube di ONE Media:
 


Nel frattempo emergono anche nuovi dettagli sulle pubblicazioni cartacee collegate e in particolare sull'artbook Godzilla vs Kong: One Will Fall - The Art of the Ultimate Battle Royale che, così come già accaduto con il film stesso, ha subito numerosi rinvii. Ora la pubblicazione è fissata al 21 maggio 2021 e, cosa più importante, abbiamo finalmente la cover:

 

Il libro sarà curato da Daniel Wallace per i tipi di Insight Editions e, come da prassi, sarà aperto da una prefazione del regista Adam Wingard. 

A questo si aggiungeranno due graphic novel: Godzilla Dominion, scritto da Greg Keyes, con i disegni di Drew Edward Johnson, sarà ambientato dopo Godzilla II: King of the Monsters.

 

Kingdom Kong, invece, sarà il già anticipato fumetto in cui troveremo il nuovo nemico, il Camazotz, che minaccerà l'incolumità di alcuni incauti esploratori dell'Isola del Teschio. In questo caso i testi saranno di Marie Anello e i disegni di ZID:

 

Entrambi i fumetti saranno disponibili in America dal 30 marzo per Legendary Comics, che l'11 maggio riproporrà anche i precedenti Skull Island: The Birth of Kong (del 2017) e Godzilla: Aftershock (del 2019) in un volume antologico dal titolo Monsterverse Titanthology vol. 1 (di cui non esiste ancora una cover).

Interessante notare come sia stato escluso dal computo Godzilla: Awakening del 2014... che sia ormai da considerare fuori continuity?

In ogni caso, la speranza è che la SaldaPress si occupi anche dell'edizione italiana, che comunque non rientra fra gli annunci a breve termine.


 

La recensione di Godzilla: Giganti e gangster


 
  

Con l'inizio delle pubblicazioni del mensile SaldaPress, salgono a due le miniserie attualmente complete del catalogo IDW finalmente distribuite in Italia.

Dopo aver approfondito accuratamente La guerra dei 50 anni (uscita in volume singolo) è dunque la volta di dedicare maggiore attenzione a Giganti e gangster, l'originale avventura contenuta nei primi tre volumi del periodico spillato.

La recensione è curata dal nostro utente Anung Un Rama, analizza la trama e le scelte stilistiche, insieme ai corretti rimandi alla mitologia del sauro atomico, di volta in volta rispettati o analizzati dagli autori John Layman e Alberto Ponticelli.

Potete leggerla cliccando sul link sottostante, torneremo naturalmente anche sulla successiva Godzilla: Cataclisma non appena sarà interamente disponibile (al momento in cui scriviamo deve ancora uscire la parte conclusiva):

[FUMETTI] Giganti e Gangster


 

L'America riscopre il King Kong del 1976!


 
  

Fra i meriti di Godzilla vs Kong c'è sicuramente quello di aver rilanciato le due icone anche nel campo dell'home video. Abbiamo infatti già scritto delle nuove edizioni Blu-Ray 4K dedicate al Godzilla di Gareth Edwards, ma c'è un altro insospettabile titolo che sta per fare il suo ritorno!

Si tratta del King Kong diretto da John Guillermin nel 1976 per la produzione di Dino De Laurentiis e che fino a oggi è rimasto un po' il titolo “reietto” fra i maggiori dedicati al gorilla, prova ne sia la scarsità di buone edizioni Blu-Ray in giro per il mondo. Un vuoto che sta per essere colmato da Scream Factory (collana di Shout! Factory) con una nuovissima Collector's Edition, previsa per il prossimo 11 maggio!

Come si può notare, l'edizione vanterà una cover esclusiva dell'artista Hugh Fleming, che per le prime 500 copie sarà anche allegata come poster da collezione. Grazie alla fascetta reversibile sarà comunque possibile scegliere anche l'artwork originale, che rivediamo qui sotto in un manifesto d'epoca:



Il bozzetto è molto simile a quello usato anche per l'uscita italiana:



All'interno dell'edizione Blu-Ray saranno alloggiati due dischi contenenti la versione cinematografica originale del 1976 e la rara versione estesa televisiva, priva delle scene graficamente più forti, ma con 45 minuti esclusivi aggiunti per l'occasione.

Come sempre, trattandosi di un'edizione import non sarà presente l'audio italiano ma soltanto quello inglese. Resta invece da conoscere la lista degli ulteriori extra: crediamo non dovrebbe mancare il breve making of da sempre incluso nelle varie uscite home video, cui si spera saranno aggiunti dei bonus inediti.

Ricordiamo infine che in Italia il film è ancora fermo al DVD, con le edizioni Stormovie e Dall'Angelo, afflitte anche da una qualità video poco esaltante, date le molte scene buie.

Purtroppo l'edizione Shout! Factory è codificata sulla zona A degli Stati Uniti, ma speriamo che questa riscoperta preluda a un recupero da parte di qualche editore anche in Italia, paese d'origine dello stesso De Laurentiis e dell'effettista Carlo Rambaldi, che proprio con questo lavoro vinse il suo primo Oscar.


 

Fantaclassici - Godzilla Italia e' un sito non a scopo di lucro, gestito da appassionati di Godzilla, dei mostri giapponesi e della fantascienza d'annata.

Godzilla e' un marchio registrato di Toho Co., Ltd, tutti i dati e le immagini presenti sul sito sono utilizzati a solo scopo dimostrativo e informativo.

Ogni altra immagine e' dei relativi aventi diritto.

Gli articoli sono di proprieta' degli autori e/o di Fantaclassici, in caso di utilizzo si raccomanda di citare sempre la fonte.

Iscritti connessi negli ultimi 15 minuti

Siti Ospitati: Godzilla Italia
Sito Libro Godzilla

FantaClassici in Archivio: 192


I migliori film per la community:


Godzilla


Matango


Fluido mortale


Latitudine Zero


I tre volti della paura


Attenzione! Arrivano i mostri

-> Tutti i migliori film



-> Tutte le prossime uscite