19/12/2018, ore 14:43 |  Login  |  Registrati
Ricerca Film in database:
Bookmark and Share

Hideaki Anno


 
Foto
  Hideaki Anno, nato il 22 maggio 1960 a Ube, prefettura di Yamaguchi, è un regista e animatore giapponese, principalmente noto per la serie anime Neo Genesis Evangelion (1996-1997), considerata tra i più importanti prodotti d’animazione di tutti i tempi.
Studente all’Università delle arti di Osaka, si fa notare all’edizione del 1981 del Nihon SF Taikai, una convention di fantascienza giapponese, durante la quale mostra un filmato introduttivo della durata di 5 minuti per il Daicon III.
Lavora come animatore per la serie anime Fortezza superdimensionale Macross per conto della casa produttrice Tatsunoko, ma il suo talento viene riconosciuto soltanto quando partecipa alla realizzazione del film Nausicaä della Valle del vento di Hayao Miyazaki nel 1984.
Dopo questa esperienza fonda lo studio Gainax insieme agli ex compagni di università Yoshiyuki Sadamoto, Takami Akai e Shinji Higuchi.
Nel 1987 è direttore dell'animazione per il film Le ali di Honneamise, diretto da Hiroyuki Yamaga. L'anno dopo, invece, realizza Punta al Top! Gunbuster, anime composto da 6 OAV nel 1988, e Nadia - Il mistero della pietra azzurra, serie anime composta da 39 episodi  andati in onda dal 13 aprile 1990 al 12 aprile 1991 sul canale NHK.
Dopo Evangelion, Anno si cimenta, tra le altre cose (attore in Death Kappa, 2010, di Tomoo Haraguchi -- doppiatore del protagonista di Si alza il vento, 2013, di Hayao Miyazaki), nella direzione di alcuni film live-action tra i quali vogliamo ricordare Cutie Honey, adattamento tokusatsu del popolare manga di Go Nagai, realizzato nel 2004.
Nel 2014, un rappresentante della Toho contatta Anno chiedendogli di riportare sul grande schermo in Giappone nientemeno che Godzilla. Dopo le iniziali incertezze, il talentuoso regista, contagiato dall’entusiasmo del suo collega ed amico Shinji Higuchi, accetta la sfida!
In seguito dichiara “Nel mondo della grande sci-fi fantastica, Godzilla non è solo l'incarnazione di speranze e sogni, ma anche una rappresentazione metaforica, quasi un riflesso satirico della realtà e del mondo. La possibilità di ritrarre il Giappone contemporaneo in quella prospettiva è elettrizzante.”


 
Film in database che ha diretto:
Shin Godzilla (2016)