25/01/2021, ore 13:28 |  Login  |  Registrati

Ricerca Film in database:
Bookmark and Share




Skip Navigation Links
 HOME 
 FILM 
 NEWS 
 G WORLD 
 COMMUNITY 

:..ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI..:


:..ULTIME SCHEDE FILM INSERITE..:

ULTIME NEWS

Godzilla vs Kong: il trailer!


 
  Lo abbiamo atteso a lungo, e finalmente il primo trailer di Godzilla vs Kong è arrivato online, come promesso qualche giorno fa dalla campagna promozionale internazionale.

 

Ecco il filmato nella versione doppiata in italiano:
 

 

Ecco la versione in lingua originale:



Le note di presentazione del film:
 

Warner Bros. Pictures e Legendary Pictures presentano l’attesissimo faccia a faccia tra due icone nell’epica avventura "Godzilla vs. Kong", diretta da Adam Wingard.

Due leggende si scontrano in "Godzilla vs Kong": questi mitici avversari si affronteranno infatti in una spettacolare battaglia senza precedenti, con il destino del mondo in bilico. Kong e i suoi protettori intraprenderanno un viaggio pericoloso per trovare la sua vera casa, e con loro c'è Jia, una giovane orfana con la quale ha stretto un legame forte ed unico. Ma si troveranno inaspettatamente sul cammino di un Godzilla infuriato, che sta seminando distruzione in tutto il mondo. L'epico scontro tra i due titani, istigato da forze invisibili, è solo l'inizio del mistero che giace nel profondo della Terra.

Il film è interpretato da Alexander Skarsgård ("Big Little Lies", "La tamburina"), Millie Bobby Brown ("Stranger Things"), Rebecca Hall ("Christine", "La genesi di Wonder Woman"), Brian Tyree Henry ("Joker", "Spider-Man: Un nuovo universo"), Shun Oguri ("Weathering with You – La ragazza del tempo"), Eiza González ("Fast & Furious: Hobbs & Shaw"), Julian Dennison ("Deadpool 2"), con Kyle Chandler ("Godzilla II: King of the Monsters") e Demián Bichir ("The Nun: La vocazione del male", "The Hateful Eight").

Wingard ("The Guest", "You're Next") ha diretto il film da una sceneggiatura di Eric Pearson ("Thor: Ragnarok") e Max Borenstein ("Godzilla II: King of the Monsters", "Kong: Skull Island"), da una storia di Terry Rossio ("Pirati dei Caraibi: La vendetta di Salazar") e Michael Dougherty & Zach Shields ("Godzilla II: King of the Monsters"), basato sul personaggio "Godzilla" di proprietà e creato da TOHO CO., LTD . Il film è stato prodotto da Mary Parent, Alex Garcia, Eric McLeod, Jon Jashni, Thomas Tull e Brian Rogers, mentre Jay Ashenfelter, Herbert W.Gains, Dan Lin, Roy Lee, Yoshimitsu Banno e Kenji Okuhira sono i produttori esecutivi.

Il team creativo del regista, che ha lavorato dietro le quinte, comprende il direttore della fotografia Ben Seresin ("La mummia", "World War Z"), gli scenografi Owen Paterson ("Jumanji: Benvenuti nella giungla", "Godzilla") e Thomas S. Hammock ("Blair Witch"), il montatore Josh Schaeffer ("Godzilla II: King of the Monsters"), la costumista Ann Foley ("Skyscraper") e il supervisore agli effetti visivi John "DJ" Des Jardin (l’imminente "Zack Snyder's Justice League").

Warner Bros. Pictures e Legendary Pictures presentano una produzione Legendary Pictures, un film di Adam Wingard: "Godzilla vs. Kong".



Restiamo ora in attesa di conoscere l'uscita italiana, quella americana, lo ricordiamo, è fissata al 26 marzo 2021.


 

Minoru Kawasaki dirige Planet Prince 2021!


 
  Il maestro del cinema demenziale giapponese Minoru Kawasaki, specializzato in film indipendenti a basso budget, dirige Planet Prince 2021, questo il titolo di lavorazione del revival di Yūsei Ōji, serie tokusatsu in bianco e nero nota a livello internazionale come Planet Prince.



Prodotta da Senkosha per cavalcare l’onda del successo riscosso in patria da Sūpā Jaiantsu, in Italia noto come Spaceman, la serie, andata in onda su Nippon TV dal 4 novembre 1958 al 30 settembre 1959, si suddivide in 4 archi narrativi per un totale di 48 episodi da 30 minuti.



Il protagonista, interpretato da Toshio Mimura, è un supereroe extraterrestre che combatte alieni, robot e criminali mascherati.



Gli alti indici di ascolto registrati spingono la Toei a realizzare due film distribuiti nei cinema giapponesi a distanza di soli sei giorni: Planet Prince (Yūsei Ōji) il 19 maggio 1959 e Planet Prince - The Terrifying Spaceship (Yūsei Ōji - Kyōfu no Uchūsen) il 25 maggio 1959.



Nei lungometraggi il design del protagonista è completamente rielaborato e il cast sostituito, tanto che a vestire i panni del principe planetario è Tatsuo Umemiya.



In questo reboot la caratterizzazione grafica dell’eroe sarà curata dal mangaka e character designer Kia Asamiya (a sinistra nella foto - tra le sue opere di genere fantascientifico ricordiamo Silent Möbius, Steam Detectives e Junk - Cronache dell'ultimo eroe), mentre i ruoli principali sono stati affidati a Sho Higano e Nana Oda (rispettivamente al centro e a destra nella foto):



Continueremo a seguire gli sviluppi di questo affascinante progetto, la cui uscita nei cinema giapponesi è prevista nel corso della prossima estate distribuito da Pal Entertainments Group.


La discussione sul forum

 

Manifesto ufficiale di Godzilla vs Kong


 
  

Godzilla vs Kong si avvicina, e la promozione è finalmente attiva: lo abbiamo scritto tante volte, ma negli ultimi giorni i segnali sono diventati molto più concreti!

Iniziamo dalla fine, ovvero dal primo vero e proprio manifesto ufficiale, diffuso da qualche ora su internet attraverso una campagna globale. Decisamente un bel passo in avanti rispetto alle foto "rubate" da fiere e confezioni dei giocattoli! Iniziamo dalla versione italiana:

Cui segue naturalmente anche quella originale:



Il fatto che la campagna sia globale lo dimostrano anche queste altre due versioni, per la Francia e la Cina (l'unico mercato attualmente in grado di garantire un certo incasso vista la stretta più leggera del Coronavirus da quelle parti):

È interessante notare come la versione originale sottolinei la doppia distribuzione fra theatrical e streaming di cui si è già scritto, mentre giustamente (non avendo ancora HBO Max una diffusione globale) le edizioni estere puntino ancora sull'uscita in sala, pur senza dare conferma delle date.

Addirittura la versione spagnola insiste sul dettaglio che il film arriverà “solo al cinema”.

Concludiamo la carrellata con una versione senza scritte, in modo da poter apprezzare meglio il bozzetto:



C'è un ulteriore dettaglio importante cui fare attenzione, però: Warner ha nel frattempo anticipato l'uscita americana di ben due mesi. Dal 21 maggio 2021, il film è stato infatti ricollocato al 26 marzo.

Se da un lato la comunità gioisce che l'ennesimo rinvio sia finalmente per anticipare l'uscita e non per ritardarla, va aggiunto come questo fatto crei un pericolo: che il film possa uscire in America molto prima che in Europa! Cosa già accaduta con Wonder Woman 1984, dove la mossa ha di fatto spianato la strada alla diffusione di versioni pirata, con i fan più ansiosi che hanno preferito scaricare il film sul proprio computer anziché aspettare un'uscita in sala, che non si sa quando e se avverrà.

Questo vale anche e soprattutto per l'Italia: l'ultimo DPCM mantiene chiusi i cinema fino al 5 marzo, ma non è assolutamente certo che dal giorno dopo si possa riaprire, dati i numeri poco incoraggianti e una campagna vaccinale che avrà bisogno di tempo prima di permettere il raggiungimento dell'immunità di gregge. Nulla vieta di abbandonarsi al pessimismo di un prolungamento ulteriore delle restrizioni fino alla primavera inoltrata.

Prova ne sia il fatto che, proprio in queste ore, titoli come 007 No Time to Die o Ghostbusters: Legacy stiano subendo ulteriori rinvii all'autunno.

Un segnale di ottimismo, però, ce lo offre la Francia, paese in cui (come informa Kaiju News Outlet) il film è stato effettivamente anticipato al 17 marzo. Incrociamo le dita, insomma, sperando di essere anche noi tra i fortunati!

Chissà che la risposta a questo punto, non arrivi dal primo trailer ufficiale, previsto per domenica 24 gennaio.

A tal proposito, il filmato sta già avendo alcune anticipazioni, sotto forma di spot televisivi con brevissime clip. L'immagine iconica resta sempre quella dello scontro sulla portaerei, con Godzilla che esce dall'acqua per affrontare Kong (con il collare metallico). In altri vediamo in azione Milly Bobbie Brown:

 

(notate in quest'ultimo filmato il dettaglio finale di Kong che brandisce l'ascia da battaglia che avevamo già imparato a conoscere dai giocattoli)

A questi va aggiunta un'ulteriore clip diffusa qualche giorno prima:

 
Concludiamo questa lunga ricognizione con un'ultima nota: si sarà magari notato come tutto questo materiale arrivi relativamente tardi rispetto all'annuncio di Warner di distribuire la sua intera lineup del 2021 contemporaneamente al cinema e in streaming (scelta che risale agli inizi di dicembre, ora siamo alla fine di gennaio, c'è quindi un gap temporale di quasi due mesi). Il motivo sarebbe da ricondurre a una causa legale che avrebbe visto Legendary Pictures passare alle vie legali contro la Warner Bros per questa decisione distributiva, apparentemente presa in modo unilaterale. A darne notizia è stato Deadline il 7 dicembre scorso.

Nello specifico, Legendary avrebbe quantificato il danno da perdite per i mancati incassi in sala in 250 milioni di dollari. Le parti sarebbero poi giunte a un accordo, come testimoniato da Hollywood Reporter. Naturalmente usiamo il condizionale poiché nessun comunicato ufficiale è stato diramato a proposito, ci si basa su articoli che si rifanno a loro volta a insider.

Certo, che la scelta della Warner abbia generato parecchio malcontento è abbastanza evidente e da parte nostra lo accogliamo come un promettente segnale di difesa della visione in sala, dove speriamo di vedere quanto prima Godzilla vs Kong.


 

Preorder aperto per Guerre fra galassie


 
  

A poco più di un mese dall'annuncio, è aperto sul sito della Yamato Video il preorder per i nuovi DVD di Guerre fra galassie, la serie tokusatsu della Toei Company ormai introvabile da tempo.

La nuova versione è presentata come una semplice ristampa, con le 27 puntate raccolte su 4 dischi con il doppiaggio e la sigla italiana, insieme alla traccia originale e a un booklet di 32 pagine. Ecco la gallery:







Sulla pagina Facebook dell'editore è possibile vedere anche il trailer dell'edizione. Il prezzo al pubblico è di 39,99 euro + spedizione (in preorder scontato a 33,99).


 

Godzilla SaldaPress: anteprima del numero 5


 
  

Mentre si attende l'uscita del quarto spillato dedicato a Godzilla, la promozione di SaldaPress è già un mese avanti, al quinto numero della collana!

Puntuale è infatti arrivato il catalogo con le uscite di febbraio (scaricabile dal sito in formato PDF), in cui troviamo naturalmente anche Godzilla 5:

L'albo concluderà la serie Godzilla: Cataclima di Cullen Bunn e Dave Wachter. La cover (qui sotto ingrandita) vede il Grande G opposto a Destoroyah!

Le note di presentazione recitano:

È arrivato il momento della Kaiju Royal Rumble!

Si conclude CATACLISMA, la miniserie firmata da Cullen Bunn e Dave Wachter, ambientata in un mondo devastato e riportato indietro di secoli dalle conseguenze della furia dei kaiju. Godzilla e Mothra continuano la loro battaglia, mentre Hiroshi e Shiori continuano ad andare avanti, ma la paura e il senso di colpa consumano il vecchio quando capisce che “il suo demone” sta arrivando per distruggere finalmente il mondo.


Nell'anteprima avrete notato il dettaglio di alcune tavole, riproponiamo anche queste in formato più grande:


 

Godzilla SaldaPress per ricominciare!


 
  

Un nuovo anno è iniziato, che ci porterà tante novità a tema Godzilla: la nuova serie animata, il tanto atteso film con King Kong e, naturalmente, i nuovi fumetti pubblicati in Italia da SaldaPress!

Il 21 gennaio, infatti, sarà la volta del quarto numero del mensile, con la seconda e la terza parte di Godzilla: Cataclisma, la serie di Cullen Bunn e Dave Wachter (che si concluderà poi a febbraio nel quinto Salda-albo spillato).

Avevamo già visto un'anteprima dell'albo, l'editore ha poi pubblicato su FB la copertina in una versione migliore, che riportiamo anche qui:


Lo stesso post ci offre anche tre tavole, i testi sono ancora in inglese, ma l'impatto visivo resta inalterato:






 

Altra novità è che, sempre da giovedì 21, i ritardatari potranno contare sullo Starter Pack, un'iniziativa che mette insieme i numeri sin qui usciti, al ghiotto prezzo lancio di 10 euro, meno della somma dei prezzi dei singoli spillati.

In un'unica giornata sarà così possibile avere insieme tutta la raccolta sino a questo punto. Il Pack sarà disponibile attraverso i soliti canali del web e delle fumetterie. Buone letture!


 

Arrow riscopre l'Uomo Invisibile Daiei


 
  

Continua la riscoperta dei classici Daiei per conto di Arrow Video! Dopo i cofanetti dedicati a Gamera e la bella uscita di Allarme dallo spazio, nuove proposte si preparano infatti a ingrossare le collezioni degli appassionati dell'home video!

Per il prossimo marzo, la casa inglese ha in serbo una vera chicca: i due film dell'Uomo Invisibile realizzati dalla major giapponese tra il 1949 e il 1957, ovvero The Invisible Man Appears, di Nobuo Adachi e The Invisible Man vs. The Human Fly, di Mitsuo Murayama, che saranno proposti insieme, in un'unica edizione "double bill feature".



Come da titolo, si tratta ovviamente di due omaggi al celebre personaggio di H. G. Wells, portato alla ribalta dalla saga Universal iniziata da James Whale nel 1933. Il primo dei due film è particolarmente rilevante perché a curare gli effetti speciali fu nientemeno che il Maestro Eiji Tsuburaya!

L'icona ebbe un certo riscontro in Giappone, e così anche la Toho, nel 1954, ne diresse una sua versione. Naturalmente non va poi dimenticata l'influenza della storia sulla "trilogia dei mutanti", sempre della Toho, formata da Uomini H, The Secret of the Telegian e Una nube di terrore.

In questa che è la prima edizione home video Blu-Ray ufficiale fuori dal Giappone, Arrow riscopre così due antesignani del tokusatsu, che saranno proposti in versione originale giapponese con sottotitoli inglesi, video HD 1080p e cover reversibile con artwork di Graham Humphreys.

Naturalmente non è prevista l'edizione italiana (nel nostro paese, peraltro, i film sono entrambi inediti).
 

 
Gli extra video comprenderanno:

  • Transparent Terrors: nuova intervista con il critico e esperto del cinema di genere Kim Newman sulla storia dell'Uomo Invisibile al cinema
  • Trailer cinematografico di The Invisible Man Appears
  • Galleria fotografica per entrambi i film


Come sempre, la prima tiratura sarà inoltre corredata da un booklet a colori, con nuovi interventi di Keith Allison, Hayley Scanlon e Tom Vincent, utili a contestualizzare meglio le due opere.

L'edizione è già prenotabile sul sito della Arrow, l'uscita è fissata al 15 marzo 2021.


 

[GI-BBF] Arriva Gomera, lo scemostro!


 
  Prodotta da Blast Entertainment, Bakaiju Gomera è una serie web children oriented di 10 episodi della durata di circa 5 minuti, ideata da Junya Okabe e pubblicata in DVD allegati alla rivista Shogakukan e online su YouTube e Niconico a partire dal 2012.



Interpretato da un attore in costume che si muove su sfondi creati in CGI, il protagonista, che può vantare anche un nutrito merchandise di pupazzi, peluche e stickers, è un gigantesco mostro alto 65 metri dal peso di 25.000 tonnellate che desidera diventare celebre come Godzilla e Gamera.



Per realizzare il suo scopo a Gomera non resta altro che radere al suolo una città, ma l’impresa è più facile a dirsi che a farsi dato che, come suggerito dal titolo (il termine bakaiju nasce dalla fusione delle parole giapponesi "baka", che significa sciocco, stupido, idiota ecc. e "kaiju"), non è realmente cattivo, ma solo estremamente impacciato e maldestro.



La subitanea popolarità raggiunta da Gomera lo ha portato nel 2012 ad essere testimonial di uno spot pubblicitario (cliccate sul link per vedere il filmato) di una nota bevanda energetica distribuita da Morinaga. Di seguito una foto promozionale che ritrae l'attore Kenichi Matsuyama indossare il costume del mostro, realizzato da Zeppet, ditta di special modeling:



Il download della serie, che ha conquistato persino le simpatie di due colossi del cinema dark fantasy quali Guillermo del Toro e Tim Burton, è come sempre accessibile dal sito dei BBF, mentre la traduzione è curata da GNN.



Ricordiamo infine che il progetto è sempre alla ricerca di nuovi utenti con cui allargare lo staff: chi fosse interessato può consultare il topic AAA - COLLABORATORI PROGETTO FANSUB CERCASI.
 

La data di Pacific Rim Titans of Cult


 
  

Piccolo aggiornamento all'annuncio di ieri riguardante l'inclusione di Pacific Rim nella collana Titans of Cult di Warner Home Video.

Poco dopo aver pubblicato il nostro pezzo, infatti, sono partiti i preorder dell'edizione, che ha dunque una data d'uscita ufficiale, il 18 febbraio 2021.


Nella circostanza è confermato che l'edizione conterrà il film in formato Blu-Ray 4K Ultra HD e Blu-Ray Disc standard, raccolti nella nuova steelbook e con allegati un poster e la spilletta metallica del Pan Pacific Defense Corp.

L'esclusiva italiana è in mano ai siti Amazon, dvd-store e IBS, cui si aggiunge anche MediaWorld.