25/06/2017, ore 05:29 |  Login  |  Registrati

Ricerca Film in database:
Bookmark and Share




Skip Navigation Links
 HOME 
 FILM 
 NEWS 
 G WORLD 
 COMMUNITY 
Skip Navigation Links
Shin Godzilla
 
Locandina

Titolo:
Shin Godzilla

Altri titoli:
TITOLO ORIGINALE GIAPPONESE: Shin Gojira TITOLO INTERNAZIONALE: Godzilla Resurgence

Anno di uscita:
2016
(in Italia 2017)

Durata:
119 min.


Regista:
Hideaki Anno


Altre Informazioni

 
Voto medio:

Totale votanti: 0


Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Immagine Film
Co-regista: Shinji Higuchi
Sceneggiatura: Hideaki Anno
Prodotto da: Minami Ichikawa, Kazutoshi Wadakura, Taichi Ueda, Masaya Shibusawa, Yoshihiro Sato
Produttore esecutivo: Akihiro Yamauchi
Fotografia: Kosuke Yamada
Montaggio: Hideaki Anno, Atsuki Sato
Effetti speciali: Shinji Higuchi
Musiche: Shiro Sagisu


Attori



Hiroki Hasegawa - Rando Yaguchi
Yutaka Takenouchi - Hideki Akasaka
Satomi Ishihara - Kayoko Ann Patterson
Mansai Nomura - Godzilla
Mikako Ichikawa - Oatama Hiromi, Funzionario del Ministero dell'Ambiente
Akira Emoto - Ryuta Azuma, Capo di Gabinetto
Ren Osugi - Seiji Okochi, Primo Ministro
Kanji Tsuda - Funzionario del Ministero della Salute, del Lavoro e del Welfare
Pierre Taki - Saigo, Ufficiale delle Forze di autodifesa
Tetsu Watanabe - Vice Capo di Gabinetto dell’Unità di Crisi

Trama



  Un’inondazione, di cui si ignorano le cause, provoca il crollo dell’Aqua-Line Baia di Tokyo. Il Vice Capo di Gabinetto del Giappone Rando Yaguchi, dopo aver visionato un video che mostra una enorme entità in movimento nell’area, si convince che il disastro sia stato causato da una creatura vivente. Convocata una riunione d’emergenza, la sua teoria, inizialmente respinta dalla comunità scientifica, viene confermata dall’improvvisa apparizione di un gigantesco mostro che il folklore locale chiama “Godzilla”, che si dirige verso la capitale, distruggendo tutto quello che gli capita a tiro.


Curiosità ed altro



  - Il produttore Akihiro Yamauchi ha dichiarato che il titolo Shin Gojira è stato scelto per il film in quanto la parola “Shin” può essere tradotta  alternativamente come “nuovo”, “vero” o “Dio”.

- Con i suoi 118,5 metri, questa incarnazione di Godzilla è la più alta di sempre, superando quella vista nella pellicola di Gareth Edwards che ne misurava 108.

- La creatura, il cui design è stato curato da Mahiro Maeda, è stata resa “viva” attraverso la motion capture realizzata con la performance di Mansai Nomura, mentre la maquette è stata sviluppata da Takayuki Takeya. Gli effetti speciali si avvalgono di immagini generate al computer miste a tecniche tradizionali che includono effetti pratici e miniature in cui si muovono gli attori. Di fatto, si tratta del primo film di Godzilla di produzione giapponese a non impiegare la classica suitmation per animare il mostro.

- Il 29esimo film di Godzilla realizzato dalla Toho, oltre a essere il primo a non essere prodotto da Tomoyuki Tanaka o Shogo Tomiyama, è anche il primo che la storica casa giapponese produce in collaborazione con un’altra società, in questo caso la Cine Bazar.

- Ignorando del tutto i capitoli precedenti, questo è il primo film giapponese di Godzilla a potersi considerare un autentico reboot.

- L’intervallo di 12 anni intercorso tra Shin Godzilla e il precedente Godzilla: Final Wars è il più lungo di tutta la serie, superando il precedente “record” costituito dai 9 anni di distanza tra Distruggete Kong: La Terra è in pericolo (1975) e Il ritorno di Godzilla (1984).

- Mostrato in anteprima a Tokyo il 25 luglio 2016, Shin Godzilla è stato rilasciato il 29 luglio 2016 in 441 cinema giapponesi.

- Presentato in anteprima il 6 aprile 2017 a Torino, nell'ambito della 21ª edizione di Cartoons on the Bay, Shin Godzilla approderà nelle sale italiane con la formula dell'evento il 3, 4 e 5 luglio 2017 ditribuito da QMI Stardust, in collaborazione con Dynit e Minerva Pictures.

- Campione d'incassi in Giappone nel 2016, Shin Godzilla ha ottenuto 11 candidature alla 40ª edizione dei Japan Academy Awards, trionfando in 7 categorie, tra cui miglior film e miglior regia.